Female bodybuilding

Dietro le quinte di una gara di bodybuilding femminile.

Allenamenti

Dietro le quinte di una gara di bodybuilding femminile.

La ventenne Loretta Curtis è minuta, bionda e giocherellona con un caldo accento del Derbyshire … Può anche strapparti la mano e afferrarti per terra in pochi secondi – non che l’abbia fatto, è troppo brava per quello. Ma mentre può sembrare snella e dolce avvolta in strati invernali, Loretta è indispensabile. Guardala in bikini e capirai che la ragazza è pura muscolatura e, inoltre, è una campionessa di bodybuilding. Le abbiamo chiesto come diavolo è entrata in questo sport, che fine hanno fatto queste scottature ed è tutto alle sue spalle e la noia dietro le quinte?

Lauretta Curtis - Bodybuilder

Perché scegliere il bodybuilding sulla terra?

Lavoro nel fitness da un paio d’anni e sebbene lo sport e l’esercizio fisico abbiano sempre fatto parte della mia vita – Loretta è una personal trainer, campionessa inglese di sprint per studenti delle scuole superiori ed ex atleta. ginnasta: ero pronto per la prossima sfida.

Anche se molte persone guardano le foto di donne costruttrici e pensano a se stesse, ho sempre avuto molto rispetto per loro e per il lavoro che mettono nel loro corpo. Così ho deciso: “Perché non farti un crack?”

Insegnante di bodybuilding

Mi sono trasferito a Londra la scorsa estate e ho incontrato l’allenatrice di bodybuilding Tracy-Ann King in una palestra vicino a casa mia nel sud di Londra. Mi ha guardato dalla testa ai piedi e ha detto: “Sì, puoi farlo”. E questo è tutto. Mi sono iscritto all’UKBFF Stars of Tomorrow 2012 e il mio viaggio nel bodybuilding è iniziato.

Rigido programma di formazione

Lauretta Curtis Dato che mancavano solo cinque settimane alla competizione, ho dovuto lavorare molto duramente. Velocemente. Fortunatamente, avevo una buona base muscolare dagli allenamenti in palestra generali, ma il bodybuilding sembra molto diverso. Si tratta di essere pizzicate nei posti giusti: le donne costruttrici hanno vita minuta, schiene larghe e natiche strette molto strette, quindi abbiamo lavorato davvero su quelle aree.

Ci è voluta molta dedizione. Il mio piano includeva un intenso allenamento di resistenza e molti allenamenti cardio. Una giornata tipo sarebbe:

Mi alzo alle 5:30 per addestrare i clienti, quindi la mia sessione cardio stazionaria per ridurre il peso, di solito una camminata in discesa su un tapis roulant o in salita su uno stepper. Quindi cercherò di riposarmi un po ‘prima di andare in palestra per un’ora di allenamento della forza, concentrandomi su diverse parti del corpo ogni giorno. Quindi allenerò più clienti, farò più esercizi cardio e allenerò i muscoli e gli addominali a casa. Ero costantemente esausto!

Dieta magra e pulita

Screen shot 2013-02-08 at 08.30.00 Durante l’attività fisica, ho seguito la dieta più pulita del mondo. Per accentuare i tuoi muscoli in competizione, devi essere ultra magro. Ho lanciato una roccia mangiando proteine ​​magre come tacchino, pollo e pesce e verdure verdi come broccoli, cavoli, asparagi e fagiolini. Ho anche mangiato patate dolci, uova (molte, molte uova), avena e bistecca. Ho dovuto eliminare il sale poiché influisce sul bilancio idrico. Era una dieta molto severa e, sebbene sia bene farlo di tanto in tanto, è di breve durata.

Sfida mentale

La preparazione per questa competizione è stata probabilmente la sfida più grande della mia vita. Sei così stanco mentalmente che anche le cose più piccole diventano difficili. Ricordo di aver provato a tornare a casa a piedi dalla stazione dei treni e di aver chiamato in lacrime il mio coinquilino perché ero così stanco che non pensavo nemmeno di poterlo fare. È molto importante avere una buona rete di supporto intorno a te: ne hai davvero bisogno.

Il corpo cambia

Working on the lats

Lavorare su armature

I cambiamenti nel mio corpo sono stati drammatici. La mia vita era minuscola! Guardo il mio corpo allo specchio e ogni giorno vedo piccoli cambiamenti. Devi essere così disciplinato, ma vedere questi cambiamenti è una grande ricompensa.

Abiti snelli

Lauretta bodybuilding bikini La maggior parte dei bikini sono realizzati su misura. Il mio l’ho preso da Harlequin, che realizza i costumi per Jody Marsh. Hai bisogno di qualcosa che ti faccia risaltare e mostrare la tua personalità sul palco. Avevo sia il nero che il blu reale perché va bene con i miei capelli biondi. C’erano anche diversi diamanti e brillava un po ‘di luce. Sebbene le tute da bodybuilding abbiano la reputazione di essere ardenti, oggigiorno sono più attente alla moda, quindi sono molto meno oltraggiose di quanto si possa pensare.

Il TAN !!!

I falsi indovinelli mostrano la definizione muscolare sul palco. In generale, più alta è la categoria in cui ti trovi, cioè più muscoloso, più oscuro vai! Ho avuto due bombolette aerosol per un paio di giorni di fila e l’olio ha brillato il giorno della competizione. Ci sono specialisti in spray che sanno tutto sul bodybuilding e spray per la maggior parte della concorrenza.

Dietro le quinte

Quando è venuto il giorno, non ero molto nervoso, ero così concentrato … e stanco e disidratato. Non bevi il giorno prima della gara per definire i tuoi muscoli, e poi il giorno in cui guadagni carboidrati, poiché il glicogeno riempie i tuoi muscoli.

Molti si guardano mentre cammini ed entri, ma tutti erano molto cordiali. Mi aspettavo molta concorrenza, ma non c’era cattiveria. Nel backstage, tutti si sono aiutati a vicenda con l’abbronzatura e il trucco. Ho avuto davvero un momento in cui mi sono tirato indietro, mi sono guardato intorno e ho visto tutte queste persone ossessionate dal corpo che si imbrattavano a vicenda e ho pensato: “Che diavolo sto facendo?”

Concorso

Female bodybuilding

Salire sul palco è stata un’esperienza straordinaria. Lo adoro. Cammini, fai un quarto di giro e contrai i muscoli. È molto strano quando pensi di essere giudicato dal tuo corpo, quando tu, come donna, hai già problemi con il corpo, ma i giudici stanno guardando la tua personalità e come ti presenti.

Risultati

Sono molto competitivo e mi aspettavo un piazzamento, non ho fatto tutto questo lavoro per niente! Quindi quando sono arrivato secondo, è stato fantastico. Apparentemente, la mia postura non era l’ideale – non ho giocato abbastanza la schiena – il che significava che ho perso il primo posto. È stato piuttosto umiliante, ma mi dà qualcosa su cui lavorare la prossima volta.

Dopo

La prima cosa che ho fatto quando ho lasciato la scena sono state ovviamente lacrime di gioia. Ho abbracciato forte la mia allenatrice Tracy e poi sono andato alla ricerca di burro di arachidi, cracker e una grande tavoletta di cioccolato! Tracy mi ha avvertito di non mangiare troppo, come se il tuo corpo non ci fosse abituato dopo aver mangiato pulito può farti star male. Fortunatamente non ho avuto questo problema. Sono tornato a casa e ho finito la pizza di Domino, gli spicchi di patate e il gelato alla pasta biscotto.

Qual è il passo successivo?

Il prossimo aprile ci saranno le competizioni nazionali, dove spero di qualificarmi per il campionato britannico. Mi sto anche trasferendo a Leicester (dove ho vissuto in precedenza) dove mi allenerò personalmente alla Warehouse Gym con un meraviglioso gruppo di persone che la pensano allo stesso modo. Vorrei anche ringraziare il mio allenatore, i miei amici e la mia famiglia che mi hanno aiutato nel mio viaggio, senza di loro questo non sarebbe stato possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *